Home

L'ELEMOSINERIA APOSTOLICA ORGANIZZA LA SPERANZA

L'ABBRACCIO E IL SOSTEGNO AI POVERI SONO
IL DNA DELL'ELEMOSINERIA APOSTOLICA

L'ELEMOSINERIA APOSTOLICA È UNA RETE DI SOLIDARIETÀ GLOBALE

"Il compito dell'Elemosineria Apostolica è quello di svuotare il conto per la carità del Santo Padre per i poveri secondo la logica del Vangelo"

 

Il nuovo Dicastero per il Servizio della Carità, chiamato anche Elemosineria Apostolica, è un’espressione speciale della misericordia e, partendo dall’opzione per i poveri, i vulnerabili e gli esclusi, esercita in qualsiasi parte del mondo l’opera di assistenza e di aiuto verso di loro a nome del Romano Pontefice, il quale nei casi di particolare indigenza o di altra necessità, dispone personalmente gli aiuti da destinare.

Il Dicastero, sotto la guida dell’Elemosiniere di Sua Santità rende concreta, con la sua attività, la sollecitudine e la vicinanza del Papa, quale Pastore della Chiesa universale, nei riguardi di coloro che vivono in situazioni di indigenza, di emarginazione o di povertà, come pure in occasione di gravi calamità.
Il Dicastero è competente a ricevere, cercare e sollecitare libere donazioni destinate alle opere di carità che il Santo Padre esercita verso i più bisognosi.
L’Elemosiniere di Sua Santità ha altresì la facoltà di concedere la Benedizione Apostolica a mezzo di diplomi su carta pergamena debitamente autenticati e tutto il ricavato viene destinato per la carità.
Tra i suoi compiti l’Elemosiniere ha anche quello di svuotare il conto della carità del Santo Padre e, secondo la logica del Vangelo, aiutare il prossimo che si trova in grande difficoltà.
Papa Francesco spesso dice che la Chiesa è come un “Ospedale da campo”, quindi il nuovo Dicastero è il Suo Pronto Soccorso, un braccio caritativo e misericordioso che deve correre per curare le ferite e sostenere gli sfortunati!

Al riguardo occorre far rilevare che i costi indicati per la concessione della Benedizione Papale si riferiscono unicamente al diploma, alle spese per la preparazione e spedizione dello stesso e ad un contributo per la carità del Papa.

Tutte le entrate che pervengono alla Elemosineria Apostolica, soprattutto come offerte per il rilascio dei diplomi di Benedizione, sono interamente devolute per la carità che questo Ufficio esercita direttamente verso i bisognosi che ogni giorno nelle loro necessità tendono la mano al Successore di Pietro

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.